Immaginate una notte…un deserto…il più’ arido al mondo…

e una luce, una sola luce a squarciare un buio sconfinato e l’oblio assoluto….

Così inizia la leggenda dell’Alicanto, magnifiico uccello che si dice si nutrisse

di oro e di argento e per questa ragione le sue ali vibrassero di questo

aureo bagliore.

I minatori della zona uscivano la notte alla sua ricerca;

infatti chi l’avesse scovato sarebbe stato condotto alla tana

e quindi all’oro.

Così viene raccontato nel mito…

e così inizia la nostra storia…